Ambiente Ibleo - Portale ambientalista del Sud-Est Siciliano

Le tre Proposte

Pubblicato in Comunicati Stampa da admin il 28 agosto 2006

In relazione al consiglio comunale che si terrà a Modica lunedì prossimo corrente mese relativamente al villaggio turistico Itaparica, il Movimento dei Verdi di Modica sintetizza e lancia tre proposte.

1.    Suggerimento
Revoca della concessione edilizia in autotutela rilasciata alla Portosalvo2 srl, visto e considerato i gravi vizi di forma che di fatto rendono nulla e illegittima la concessione stessa. La Valutazione d’Impatto Ambientale non è facoltativa, ma propedeutica al rilascio della concessione.

2.    Proposta
Esproprio dell’area in questione esistendone tutti i presupposti ai fini della pubblica utilità. Si potrebbero prendere i fondi POR assegnati al progetto come parametro di valutazione e quindi usarli come indennizzo compensativo; inoltre il comune non avrebbe nessun aggravio economico ed entrerebbe in possesso di un’area di pubblico utilizzo da poter assegnare a cooperative di giovani per la gestione.

3.    Appello
Reiteriamo quindi, l’appello già lanciato il 1 agosto, di un incontro ed eventualmente un tavolo tecnico con le forze politiche presenti in consiglio comunale, funzionari e dirigenti tecnici responsabili dei progetti riguardanti l’area di Marina di Modica o comunque legati allo sviluppo turistico della zona; per poter meglio valutare tutti quei progetti che sono in corso di istruttoria o che sono stati approvati senza che siano passati al vaglio del consiglio comunale o che abbiano avuto giusta evidenza pubblica.

Risposta al Sindaco Torchi relativa alle affermazioni apparse sulla Gazzetta del Sud del 22/08/2006

Pubblicato in Comunicati Stampa da admin il 22 agosto 2006

Le affermazioni del Sindaco Torchi sono l’ennesimo maldestro tentativo di celare le gravi inadempienze della sua Amministrazione, la quale prima rilascia la concessione, per poi in tutta fretta, a seguito della pubblica denuncia del Movimento dei Verdi, sospenderla per un grave vizio dell’iter formativo. (continua…)

I Verdi ringraziano tutte le persone che hanno aderito all’iniziativa “Una firma per la spiaggia”.

Pubblicato in Comunicati Stampa da admin il 21 agosto 2006

latebn.jpgLa sorprendente partecipazione e il sentito sostegno dimostrati durante la settimana dedicata all’iniziativa ci incoraggiano a continuare con maggiore determinazione la battaglia in favore della salvaguardia delle dune e del nostro amato territorio.

Le oltre 2500 firme, raccolte in soli 7 giorni, e le migliaia di visitatori mostrano in modo evidente come villeggianti modicani e turisti provenienti da ogni parte del mondo amino ed apprezzino la tipicità del nostro paesaggio; un paesaggio che ogni giorno risulta essere sempre più apprezzato,unico e bisognoso di tutela.

Grande successo ha inoltre ottenuto la scultura realizzata dall’artista Fabio Adamo con l’impiego esclusivo di acqua di mare  e sabbia che rappresenta un angelo caduto con un ala spezzata, allegoria del sogno infranto. (continua…)

Lettera di Nicolò al Ministro per l’ambiente Pecoraro Scanio

Pubblicato in Documenti da admin il 14 agosto 2006

Caro Ministro, oggi, guardandomi allo specchio, mi sono accorto della stupidità dell’uomo; quell’uomo che per far soldi farebbe qualsiasi cosa.
E qui in Sicilia, a Marina di Modica, sta succedendo la medesima cosa.
Ma come si può pensare così ?
Qui in spiaggia, vogliono demolire le più belle dune per costruire al loro posto un villaggio turistico e così facendo, distruggere anche la maggior parte della spiaggia.
Per i ragazzini questo sarebbe uno shock tremendo !
Le dune per i ragazzini sono le montagne russe della spiaggia.

Rassegna stampa >>>


(continua…)

Una firma per la spiaggia

Pubblicato in Comunicati Stampa da admin il 8 agosto 2006

firmaspiaggia.jpgMENTRE IL SINDACO TORCHI SI APPELLA ALL’ASSESSORATO TERRITORIO E AMBIENTE PER SCONGIURARE LE TRIVELLAZIONI IN VAL DI NOTO LO STESSO A GENNAIO 2007 POTREBBE DECIDERE DI CONSENTIRE ALLO SPIANAMENTO DELLE DUNE DI MARINA DI MODICA PER DARE IL VIA ALLA COSTRUZIONE DI UN MEGA ALBERGO DOVE ATTUALMENTE SI TROVA ITAPARICA IN VIRTU’ DI UNA SEMPLICE CONCESSIONE RILASCIATA DALLA SUA AMMINISTRAZIONE.

LA REALIZZAZIONE DI TALE STRUTTURA OLTRE A PREVEDERE LA COMPLETA ASPORTAZIONE DELLE ULTIME DUNE SI SABBIA E DELLE RELATIVE ESSENZE INTERESSERA’ ANCHE PARTE DELLA SPIAGGIA URBANA CHE DI FATTO DIVENTERA’ PRIVATA SOTTRAENDOLA QUINDI AL PUBBLICO UTILIZZO.
MENTRE IL CITTADINO PER LA SEMPLICE RISTRUTTURAZIONE DEL PROPRIO IMMOBILE HA BISOGNO DEL VISTO DI DECINE DI ORGANI COMPETENTI LA NOSTRA AMMINISTRAZIONE SI AUTORILASCIA CONCESSIONI MULTIMILIONARIE PER PROGETTI DEVASTANTI PER IL NOSTRO TERRITORIO CON UNA DISINVOLTURA  CHE LASCIA SENZA PAROLE

A TALE PROPOSITO APPENA NEL 2003 LA SOVRAINTENDENZA AI BENI CULTURALI, RESPINGEVA TALE PROGETTO AFFERMANDO CHE ERA INCOMPATIBILE “ CON L’ESIGENZA DI PROTEGGERE UN AMBIENTE SINGOLARE CHE PRESENTA TUTTI I REQUISITI PER ESSERE OGGETTO DI UNA STUDIATA E CORRETTA TUTELA CHE IMPEDISCA ALLE BELLEZZE NATURALI E PAESAGGISTICHE DELLA ZONA IN QUESTIONE DI SUBIRE ALTERAZIONI DI DEGRADO IRREVERSIBILI”. (continua…)

Le dune costiere

Pubblicato in Appunti da admin il 1 agosto 2006

Le dune si formano sulle coste dove la combinazione dei venti e l’apporto di sedimenti da parte delle correnti permettono l’accumulo di sabbia sulla spiaggia. La parte superiore della spiaggia, una volta che è asciutta, può perdere parte della sabbia a causa dell’azione del vento, specialmente se la sabbia è molto fine e la formazione delle dune procede nella direzione predominante dove spira il vento. Nel processo di formazione delle dune le piante pioniere svolgono un ruolo fondamentale, consentendo la fissazione e la stabilizzazione della sabbia che altrimenti verrebbe dispersa altrove. Le dune forniscono alla spiaggia luoghi al riparo dal vento e dal Sole. (continua…)